Posts Tagged ‘violazione’

iPhone e Android sono spioni!

Ormai le famose app sono conosciute da tutti. Piccole applicazioni acquistabili per pochi euro, ma anche gratuite, che permettono di rendere più funzionale il terminale che stai usando. Le più famose le troviamo nell’ App Store e nell’ Android Market, utilizzati da milioni di utenti. L’ autorevole Wall Street Journal però ci mette sull’ attenti: l’atteggiamento di Apple e Google nella gestione delle apps e nell’interazione con i terminali non è del tutto trasparente. Infatti, sono stati trovati alcuni software spioni che sono in grado di copiare i dati personali dell’ utente per inviarli a società terze, le quali a loro volta le utilizzano per campagne pubblicitarie o per analisi statistiche. Da una prima analisi ben 101 apps spione sono state trovate: 56 forniscono il numero seriale del telefono cellulare in cui sono installate, mentre 47 trasmettono direttamente la posizione GPS. Una grave violazione della privacy che le case produttrici dovranno spiegare.

Oracle accusa Google: Android copiato?

Beh, questo sta diventando interessante. Secondo i rapporti, Oracle continua ad accusare il business di Google, più recentemente, sostenendo che la ricerca ha  ”direttamente copiato” il suo codice Java. L’ affermazione si presenta come parte di un processo che è stato aggiornato, dopo esser stato prima depositato in agosto di quest’anno. L’originale
causa, che apparentemente è venuta fuori dal nulla, è stata piuttosta vaga nel delineare esattamente quello che Google ha fatto, ma ora stiamo scendendo al nocciolo.

“Gli elementi di Oracle America’s protetti da copyright che costituiscono la violazione includono metodo Java e nomi di classe, definizioni, organizzazioni, e dei parametri, la struttura,
organizzazione, e il contenuto delle librerie di classi Java; e il contenuto e l’organizzazione della documentazione di Java “,
Oracle si lamenta.

“Un caso preciso è rappresentato da Android, il cui codice è stato direttamente copiato da copyright Oracle America “, Oracle continua ad accusare.

Ecco quello che la posta in gioco. gli sviluppatori di Android e le loro applicazioni
in Java, che vengono poi eseguiti in Google tramite la  Virtual Machine (VM) chiamato Dalvik. Dalvik è una parte critica di Android, e se Oracle dovesse ottenere l’ingiunzione, richiesta avanzata, molti telefoni Android sul mercato dovrebbero essere ritirati.

Google finora non ha risposto alla denuncia se in passato ha definito le accuse come un
attacco “senza fondamento”, non solo su Google, ma su tutta la comunità di origine nel suo complesso.

“Questa azione non è contro Android di per sé, ma contro qualsiasi sviluppo Java non sanzionato da parte di Oracle “, ha detto Kent Walker, consigliere generale di Google.