Posts Tagged ‘servizio’

Hotmail introduce gli indirizzi Alias: ecco come creare un nuovo indirizzo

Oggi, Hotmail ha aggiunto una nuova funzionalità, che permette a chiunque di creare più account di posta elettronica “usa e getta”. Questi indirizzi e-mail aggiuntive si possono avere nello stesso modo in cui creiamo un normale account di posta Hotmail, senza supplemento di log-in o manutenzione.  L’idea è di dare agli utenti un modo sicuro per fornire a terzi una e-mail che risulta essere sicura, in quanto non è quella ufficiale.  Da oggi, Hotmail mette così a disposizione l’opportunità di creare fino a un massimo di 5 indirizzi di posta elettronica supplementari“alias” (in futuro il numero sarà aumentato a 15 indirizzi); ognuno di essi avrà una propria cartella dedicata, nella quale andranno a finire tutti i messaggi a loro inviati. La procedura per creare un alias è molto semplice: effettuato l’accesso al vostro account Hotmail, cliccate sull’icona a forma di ingranaggio a destra della “Posta in arrivo” e cliccate su “Crea un alias di Hotmail“; nella nuova schermata inserite il vostro nuovo indirizzo di posta e poi cliccate su “Crea un alias“. Un servizio simile era già esistente. Più che un servizio, si trattava in pratica di creare email multiple del tipo [email protected]…tale metodo però non solo rende riconoscibile l’indirizzo principale, ma è sconveniente per quei siti che non accettano il carattere “+” nei form di inserimento. La soluzione di Microsoft risulta vantaggiosa e molto comoda, quindi se avete bisogno di un’ email sapete dove trovarne sempre di nuove.

Amazon prepara lo streaming, nasce un nuovo nemico per Netflix

Amazon potrebbe lanciare già nelle prossime settimane un nuovo servizio per la distribuzione di film, telefilm ed altri contenuti video in streaming. Il servizio arricchirebbe il servizio Video on Demand e  l’offerta Amazon Prime che, dal costo iniziale di 80 dollari che garantisce ai clienti spedizioni gratuite dei beni acquistati online. Il servizio di Amazon dedicato allo streaming dovrebbe comprendere due tipologie di offerte. Da un lato dovrebbe essere possibile l’acquisto di un singolo contenuto e dall’altro dovrebbero essere proposte delle offerte in abbonamento che a fronte di un costo mensile fisso daranno accesso libero al database.

Il primo passo compiuto da Amazon verso lo streaming è stato l’accordo raggiunto per l’acquisto del 58 per cento del servizio britannico di affitto di DVD e giochi Lovefilm. Netflix deve prepararsi all’ arrivo in campo di un forte e temebile avversario.


Ovi Store dice basta alla musica gratis

Nokia non immetterà più sul mercato smartphone legati alla promozione Comes with Music per il download illimitato di brani musicali. Secondo l’agenzia stampa ReutersNokia non continuerà a erogare il servizio Ovi Music Unlimited legato ai telefoni della famiglia Comes with Music in 27 paesi del mondo, compresa la nostra Italia. Il servizio consentiva all’acquirente di uno smartphone “musicale” di Nokia di accedere al negozio digitale Ovi Music Store e scaricare, per 12 mesi, tutta la musica che si desiderava sul proprio telefono. Attraverso un controllo anti-copia basato su DRM, i brani potevano essere riprodotti esclusivamente sugli smartphone dell’utente e non trasferiti né su computer né su dispositivi di altre persone.

Fonte: http://www.pcworld.it

Facebook Messaggi arriva in Italia!

Attivo anche in Italia il servizio offerto da Facebook chiamato Facebook Messaggi. Attraverso la propria e-mail @facebook si possono infatti inviare e ricevere messaggi da email, chat e sms da qualsiasi PC ed ovunque ci si trovi grazie a smartphone e tablet che hanno la possibilità di accedere alla rete. Un cambiamento annunciato da tempo e finalmente è arrivato. Il funzionamento è molto semplice: una volta attivata la funzione Messaggi l’utente sarà abilitato all’invio di e-mail e instant messaging godendo però di tutte i servizi aggiuntivi offerti dal social network. Maggiori info sul funzionamento qui: Registra un indirizzo email facebook.com