Posts Tagged ‘malfunzionamenti’

Aggiornamento Xbox 360: nuova dashboard non compatibile con tutti i modelli!

Tempo fa vi scrissi di un nuovo aggiornamento che la Microsoft stava preparando per le nostre console XBox 360 (potete trovare tutte le info qui: Nuova Dashboard e nuovo formato DVD per la XBox 360 contro la pirateria) e purtroppo non arrivano notizie confortanti.

Sono state diffuse alcune indiscrezioni circa un’ incompatibilità di questa nuova dashboard con alcuni modelli XBox 360: in fase di test, un beta tester ha provato il nuovo aggiornamento su una console da 60Gb del 2009 e questo non risultava essere funzionante.

Però gente non disperate: il problema è stato subito esposto alla Microsoft, che assicura la sostituzione gratuita di quei modelli incompatibili con la nuova dashboard.

Non si hanno altra informazioni per il momento, ma vi terrò aggiornati sull’ argomento.

Falla sicurezza Sandbox Google Chrome: ecco il video!

Nonostante la sicurezza sia sempre stata una punto di forza del browser Google Chrome, la VUPEN ha aggirato la sandbox e altri meccanismi di sicurezza, riuscendo a trovare una vera e propria falla.

Ancora non vi è stata risposta da parte di Google, che dovrà porre rimedio al problema: l’intrusione è completamente invisibile, nel senso che l’utente non si accorge di nulla.

La Vupen ha diffuso questo video che mostra l’ esperimento condotto su sistema operativo Windows 7.

PlayStation Network: hacker ruba i dati personali di ben 77 milioni di utenti

La situazione è molto più grave, più del previsto…

Dopo esser venuti a conoscenza che il gruppo Anonymous non è responsabile dell’ attacco, oltre alle lamentela dei tantissimi utenti che ogni giorno si collegavano ai loro account PlayStation Network, la Sony in un comunicato stampa fa la somma dei danni: un pirata informatico, definito dall’azienda giapponese come «persona non autorizzata», è riuscito a impossessarsi dei dati personali, nomi, indirizzi, codici di avviamento postale, password, e-mail, storia dei pagamenti delle bollette, e perfino delle date di nascita di ben 77 milioni di persone. Non so se vi rendete conto della cifra, 77 milioni di persone non è cosa da poco.

“Al momento – si legge nella nota della Sony – la prudenza è d’obbligo, per cui dobbiamo avvertire tutti che è possibile che l’hacker abbia ottenuto i numeri delle carte di credito e la data di scadenza, ma non il codice di sicurezza”.

La casa giapponese avverte di aver già incaricato una grande azienda che si occupa di sicurezza informatica di mettersi al lavoro per avviare le indagini su quanto è accaduto.

Problemi HeyWire: in Italia è ora impossibile inviare sms gratis

Con qualsiasi operatore voi usiate, HeyWire ha totalmente bloccato l’invio e la ricezione di SMS gratuiti in Italia.

Risulta essere funzionante solo tra coloro che hanno installato l’ applicazione, mentre per gli altri appare questo messaggio d’ errore:

“HeyWire non è stato in grado di inviare il messaggio. L’invio verso questa Nazione non è supportato. Se il destinatario ha HeyWire, prova a inviare un messaggio al suo numero HeyWire. Altrimenti, invitalo ad utilizzare HeyWire.”

Sarà forse colpa degli operatori telefonici italiani?

Come controllare l’ integrità di un disco rigido

Come già ho scritto in passato, il computer ha bisogno di molte cure per poter funzionare al meglio: come una macchina, tutti i pezzi e gli “ingranaggi” devono essere funzionanti per poter dare come risultato finale un computer senza problemi.

Un’ operazioni importante che pochi effettuano è provvedere al periodico controllo dei suoi dischi, per evitare che si verificano errori. Nulla di complicato, per effettuare questo controllo basta usare un tool, cioè “[email protected] Hard Disk Monitor”.

E’ davvero facile, dobbiamo scegliere che tipo di controllo effettuare e possiamo anche cambiare le opzioni di prova.

Si basa sulla tecnologia SMART che è in grado di monitorare costantemente sino a 30 parametri per verificare lo stato di salute del disco fisso.  Potremo così monitorare la frequenza degli errori in fase di lettura e scrittura, spin up time, seek error rate (frequenza con cui si verificano gli errori durante il posizionamento delle testine del disco), temperatura di lavoro e molti altri ancora.

Uno strumento molto utile per proteggere l’ hardware del tuo pc.  Per il download: [email protected] Hard Disk Monitor

Blocco GMail in Cina: Google denuncia la censura

Gli utenti GMail in Cina non possono incolpare Google dei rallentamenti e malfunzionamenti che affligono il servizio email nel loro paese: Google, infatti, annuncia un nuovo blocco di Gmail in Cina. nuovamente penalizzato e pesantemente rallentato, se non addirittura reso irraggiungibile dagli hacker sguinzagliati dal Governo.

Attualmente Gmail è bloccato a tempo indeterminato e con esso la libertà online in Cina…

iPhone 4 e i primi problemi

Secondo una recente rilevazione condotta da Square Trade, azienda che  fornisce servizi per la garanzia, su un campione di circa 20 milaiPhone 4,  quest’ultimo si romperebbe molto più facilmente rispetto al modello  precedente prodotto dalla Casa di Cupertino.

I dati della ricerca evidenziano come nel complesso rompere l’iPhone 4 a causa di un incidente sarebbe il 68% più facile rispetto all’iPhone 3, ma è il display il componenente in assoluto più delicato, per esso la percentuale sale infatti fino all’82%.

Il motivo della maggiore delicatezza dell’iPhone 4 starebbe nei materiali utilizzati, non che la Apple abbia risparmiato su questi rispetto al modello precedente, semplicemente è raddoppiata la quantità di vetro, o meglio di GorillaGlass, impiegata per la produzione.

Un altro fattore che aumenta la possibilità di incidenti è anche il consolidato rapporto degli utilizzatori con lo smartphone di Cupertino, i proprietari ormai usano l’iPhone con la stessa (poca) attenzione dedicata ad ogni altro telefono cellulare, e tendono a maneggiarlo con troppa disinvoltura.