Posts Tagged ‘icloud’

Problemi con iCloud? Colpa del traffico elevato!

Molti utenti stanno lamentando di diversi problemi circa il nuovo servizio iCloud. Molto spesso il servizio va a scatti, funziona lentamente o risulta davvero non funzionante…Apple già è a conoscenza del problema e sta cercando di limitare i problemi.

Purtroppo, questi rallentamenti sono causati da un elevatissimo traffico che nell’ ultime ore si è riversate sui server Apple: a poco a poco, tutto si normalizzerà.

Fonte: CultOfMac

I vecchi utenti MobileMe avranno in regalo ben 20Gb di spazio su iCloud fino al 30 giugno 2012

Abbiamo parlato di iCloud proprio stamattina e su CultOfMac possiamo leggere che i vecchi utenti MobileMe che accedono al nuovo servizio riceveranno il piano di storage da 20Gb che, unendosi allo storage del piano free, porta ad un totale di 25Gb di spazio.

E’ possibile scegliere tra diversi piani:

  • spazio da 5Gb gratutito
  • spazio da 20Gb al costo di 40 dollari annui
  • spazio da 50Gb al costo di 100 dollari annui

Inoltre, tutti i problemi della versione beta sono stati ampiamente risolti, quindi il servizio iCloud è pienamente funzionante.

Come impostare il nuovo iCloud Apple: informazioni e funzioni!

Finalmente, la nuova funzione iCloud dell’ Apple è diventata realtà! Questo nuovo servizio può essere utilizzato adesso da tutto e sostituisce in pieno MobileMe. Non credo ci sia bisogno di spiegare cosa fa…se siete qui, lo saprete certamente!

Ma è più interessante, capire come funziona, come dobbiamo impostarlo e le caratteristiche più interessanti. Partiamo con una piccola guida. Per prima cosa, dobbiamo scaricare il nuovo iCloud, gratuito e disponibile per tutti coloro che hanno un device Apple con iOS 5 o un Mac con OS X Lion (per i PC normali è necessario Windows 7 o Vista) e un ID Apple valido.

A nostra disposizione vengono messi 5Gb di spazio in cloud, che possono essere aumentati ovviamente pagando una certa quota.

Recandosi qui https://www.icloud.com/# dobbiamo creare il nostro “account”: velocemente impostiamo ciò che è necessario e quando colleghiamo un dispositivo Apple come iPhone o iPad, dobbiamo recarci in Impostazioni -> iCloud per attivare tutte le funzioni di sincronizzazione.

Ma quali sono le tante funzioni di iCloud? Eccole con una breve descrizione!

  • iTunes in the cloud: acquistando una canzone, potremo ascoltarla su tutti i device collegati tramite iCloud
  • Documents in the Cloud: come sopra, solo valido per tutti documenti
  • iCloud Backup: per salvare online tutte le informazioni più importanti dei nostri device (per online, intendo nello spazio iCloud)
  • Photo Stream: come per musica e documenti, le foto scattate da un device possono essere guardate su tutti quelli collegati, anche su una Apple TV
  • Sincronizzazione Mail, calendari e contatti
  • Trova il mio iPhone: permette di trovare il proprio device con la possibilità di cancellare il suo contenuto da remoto.

Qui trovate la procedura per migrare da MobileMe a iCloud.

Attacco hacker per i clienti MobileMe e iCloud: ecco l’ email incriminata!

Apple ha dato il via al passaggio degli utenti dal servizio MobileMe al nuovo iCloud: occasione ghiotta per un gruppo di hacker che hanno realizzato un minuzioni attacco phishing.

Sfruttanto il marchio Apple e il simbolo di iCloud, hanno diffuso un’ email realizzata tenendo presente tutti i minimi particolari, che propone il passaggio da MobileMe ad iCloud con un piccolo upgrade in cambio di soldi. Il mittente di questa email scam è [email protected], mittente ovviamente falso.

Cliccando il link che vedete nella foto, verrete reindirizzati ad una pagina fake (molto simile all’ originale) che vi chiederà di immettere i dati della vostra carta di credito, facendo così scattare la truffa.

Detto ciò, fate bene attenzione durante la migrazione ad iCloud: accertatevi dei siti che visitate e controllate con attenzione le vostre email. Queste email false si stanno diffondendo anche in Italia, quindi occhi aperti!

Apple pubblica i prezzi per aumentare lo spazio di iCloud Beta!

I prezzi sono stati pubblicati sul dominio iCloud.com, portale che in futuro (per ora è ancora in fase beta) sarà dedicato totalmente al servizio iCloud di Apple.

Per ora non è ancora possibile il passaggio di MobileMe ad iCloud, anche se ci si aspetta che a breve, Apple darà il via libera per quest’ operazione. Di seguito, i costi relativi all’upgrade dello spazio per effettuare il backup e salvataggi:

  • 16€ all’anno = 15Gb di spazio totale su iCloud;
  • 32€ all’anno = 25Gb di spazio totale su iCloud;
  • 80€ all’anno = 55Gb di spazio totale su iCloud.

iCloud presentato al WWDC 2011: ecco tutte le sue caratteristiche!

Se ne è parlato tantissimo…e adesso è finalmente realtà: iCloud, il nuovo servizio Apple che, per la gioia di molti, sarà totalmente gratuito e può già essere provato in versione beta, per chi non volesse più aspettare!

L’ Apple ha dovuto reinventare MobileMe per far in modo che funzionasse con iCloud, ma ne è valsa la pena: uno spazio di archiviazione in cloud che ci permetterà di tenere constantemente collegati i nostri dispositivi Apple….infatti i file che salviamo in questo spazio, verranno automaticamente inviati a tutti i dispositivi collegati con iCloud.

Le funzioni base sono 3: Contatti, Calendari e Mail. Ma il vero cuore sono i collegamenti con le altre funzioni di questo nuovo servizio:

  • Collegamento tra Apple Store e iCloud: tutte le applicazioni scaricate su un nostro dispositivo, verranno installate anche sugli altri
  • PhotoStream: le foto verranno salvate nello spazio in cloud e poi inviate agli altri device
  • Documents in the Cloud: stesso principio di PhotoStream, ma funziona per i documenti
  • iTunes in the Cloud: come sopra…ogni canzone verrà scaricata su tutti i dispositivi, senza costi aggiuntivi!

Ufficiale: Apple presenterà il 6 giugno iCloud, Lion e iOS 5!

L’ annuncio è arrivato tramite un messaggio presente sul sito (annuncio ufficiale sul sito web di Apple) ed ormai è ufficiale la presentazione del nuovo servizio iCloud (di cosa si tratterà?).

Ma le sorprese non finiscono: il 6 giugno, come già era previsto verranno presentati anche il nuovo Lion e il tanto atteso iOS 5. Per il momento non è trapelata ancora nessuna notizia…non resta che attendere il WWDC 2011.

Ecco l’annuncio:

“CUPERTINO, California— 31 maggio, 2011— Il CEO di Apple Steve Jobs e un team di manager Apple daranno il via all’annuale Worldwide Developers Conference (WWDC) con un keynote che si terrà lunedì 6 giugno alle ore 10:00. In quell’occasione Apple presenterà i suoi software di prossima generazione: Lion, l’ottava importante release di Mac OS X; iOS 5, la nuova versione dell’evoluto sistema operativo mobile alla base di iPad, iPhone e iPod touch; e iCloud, l’offerta di servizi cloud in arrivo da Apple.

La WWDC ospiterà oltre 100 sessioni tecniche presentate dagli ingegneri Apple. Gli sviluppatori Mac impareranno come sviluppare applicazioni strepitose per Mac OS X Lion con le più recenti tecnologie e caratteristiche offerte dal sistema operativo. Gli sviluppatori ‘mobile’ scopriranno le ultime innovazioni e caratteristiche di iOS, e come ottimizzare funzionalità, prestazioni e design delle loro app. Tutti potranno portare il proprio codice ai laboratori e lavorare fianco a fianco con gli ingegneri Apple.

Per ulteriori dettagli, visita il sito web della Apple Worldwide Developers Conference 2011 all’indirizzo developer.apple.com/wwdc.”